Quella dipendenza chiamata pubblicità.

Sono un uomo che brucia le passioni. Ne ho avute tante, ma nessuna di loro è mai durata abbastanza. Sono stato capace di sprecare una quantità infinita di ore in attività che oggi mi annoiano profondamente. Ho sempre avuto un grande difetto: l’incostanza.
O, forse, sarebbe più giusto considerarla un pregio: il mio cervello ha sempre bisogno di stimoli nuovi e di strade sconosciute da percorrere.

Ho un’unica passione che non si è mai sopita: la pubblicità.
Come tutte le passioni mi ha fatto soffrire. Si è presa le ore migliori delle mie giornate. Mi ha fatto scalare salite che sembravano non finire mai. Ha ridotto la mia vita personale alla convivenza con una gatta nevrotica che quando le gira mi caga davanti alla porta d’ingresso.

Ho giurato più volte a me stesso di non volerle più bene. Ma come tutte le donne stronze ed egocentriche lei sa bene come riconquistarmi. Ogni volta mi seduce cinque minuti prima che rompa con lei per sempre. E’ subdola. Le bastano un paio di belle campagne approvate per riconquistarmi come il più ingenuo degli uomini.

E così mi fa dimenticare la stanchezza. E la schizofrenia dei clienti. E le giornate che non finiscono mai. E un frigo sempre troppo vuoto.

Tutto questo per dire che non so cosa proverò domani, ma stasera amo questo mestiere.
Amo ancora la pubblicità.

Comments (7)

  1. Pingback: Tweets that mention Quella dipendenza chiamata pubblicità. « -- Topsy.com

  2. oh si, la conosco quella sensazione: un misto tra soddisfazione, appagamento e onnipotenza. non si può fare a meno della pubblicità: crea dipendenza!

  3. Marco Betti

    Forse uno dei più bei post letti in questo blog da un anno e mezzo. Non so se sentirmi consolato o scappare finchè sono in tempo.

  4. Mizio Blog

    Sì, si chiama anche adrenalina.

    mizio

  5. Mizio Blog

    Non mi conosci ancora bene.Chiedi agli altri: sono lunatico.
    Lunedì sarò già tornato allo scazzo abituale.

  6. Ami ancora la pubblicità perchè non guardi abbastanza la TV, caro Mizio.

  7. Mizio Blog

    In effetti non la guardo da mesi: solo serie sul mac.
    Però vedo quella che produciamo noi 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *