Ma allora le idee contano ancora qualcosa.

Sabato sera io e Massimo ci siamo ubriacati. Dopo aver accompagnato Fabio Ferri alla stazione volevamo festeggiare la sua elezione a Presidente con un fragolino al Bar Basso. Ma poi si è aggiunta un’amica e i fragolini si sono moltiplicati. So solo che a un certo punto mi sono ritrovato a guardare Sanremo seduto nel salotto di un giovane assistente alla regia che afferma che la mia faccia gli sia familiare. Chissà.

Tutto questo per dire che ieri ero vittima del’hangover (il secondo dopo la prima serata a campari shakerato con i candidati consiglieri ) per cui la mia mente non era perfettamente stabile. Resta il fatto che ho passato la giornata spalmato sul divano a ridere da solo come un coglione.

La domanda che mi ripetevo in continuazione era: “Ma come cazzo ha fatto Massimo a farsi eleggere?”. E ancora: “perdipiù con me come consigliere… ma lo sanno tutti che siamo due incredibili cialtroni…” E giù risate.

Ho trovato una sola risposta alla follia che si è consumata sabato. E cioè che le idee, quando sono valide, innovative e vengono portate avanti con passione e trasparenza, restano ancora la cosa più potente che esista al mondo. Anche se sono presentate da illustri cialtroni. E che il Club di creativi più prestigioso in Italia riconosca ancora il valore delle idee è un ottimo segno. Significa che grazie alle idee possiamo ripartire daccapo e riprenderci quello che meritaimo.

Comments (2)

  1. Pingback: Tweets that mention Ma allora le idee contano ancora qualcosa. « -- Topsy.com

  2. Pingback: | DoubleBBlog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *