IL PRECURSORE DEL POP IN ADVERTISING

Se la partita è stata bella e combattuta, lo stesso non si può dire per i commercials. A mio parere questa è stata l’edizione più scarsa in assoluto per quanto riguarda la creatività. Se poi pensate che ognuno di questi è costato 3 milioni di dollari di pianificazione, ecco, si potevano sforzare un po’ di più. Faccio fatica a selezionarne 7, ma nessuno di questi vincerà mai premi né diventerà memorabile. Comunque, dato che ci siamo, postiamoli a mo’ di documentazione.

CAREERBUILDER.COM “CASUAL FRIDAYS”.

TRUTV “PUNXSUTAWNEY POLAMALU”.

KIA “JOYRIDE”.

DORITOS “KIDS THESE DAYS”.

BRIDGESTONE WHALE OF TALE.

POP SECRET “GET AQUATIC”.

MONSTER.COM “FIDDIN BEAVER”.

By: mizioblog

21 Comments

  1. Anonymous scrive:

    awesome!

    buon riposo 😉

  2. Mizio Blog scrive:

    Suppongo che awesome si riferisca al fatto documentaristico 😉
    C’è da dire che l’edizione di quest’anno è stata davvero deludente. Il SuperBowl è un po’ il Festival di Sanremo della pubblicità, molto pop, ma di solito (come a Sanremo) un paio di pezzi di pregio saltano sempre fuori.
    Forse qui idue commercials interessanti sono CareerBuilder e KIA Hoyride. E ho detto tutto.

    m.

    P.S.
    Grazie. Mi sono appena svegliato. Ora volo in ufficio.

  3. Anonymous scrive:

    Perché non hai segnalato Parisian Love di Google?

  4. Anonymous scrive:

    Perché non hai segnalato Parisian Love di Google?

  5. Anonymous scrive:

    Perché non hai segnalato Parisian Love di Google?

  6. Anonymous scrive:

    Perché non hai segnalato Parisian Love di Google?

  7. Anonymous scrive:

    Perché non hai segnalato Parisian Love di Google?

  8. Anonymous scrive:

    Perché non hai segnalato Parisian Love di Google?

  9. Anonymous scrive:

    Perché non hai segnalato Parisian Love di Google?

  10. Mizio Blog scrive:

    E’ un commercial interessante, ma in realtà era già uscito precedentemente: non era una novità per la serata del SuperBowl.

  11. Anonymous scrive:

    Vero, sono deludenti. Però ad averne delusioni così in Italia durante le partite. E la cosa è ancora più deprimente se guardi quelli durante i mondiali.

    Mondiali 90
    http://www.youtube.com/watch?v=x5IZ6x2_fRA

    Mondiali 2006 (rai promo)
    http://www.youtube.com/watch?v=YfOyuRyMfqg&feature=PlayList&p=5EAE990B74C96E0E&playnext=1&playnext_from=PL&index=11

    Mondiali 2006 (rai post vittoria)
    http://www.youtube.com/watch?v=jDOVOF7pRR4

    Mondiali 2006 (SKY promo)
    http://www.youtube.com/watch?v=ty_x-r3LjTg

    Mondiali 2006 (SKY cocacola)
    http://www.youtube.com/watch?v=WetsQzFMtxI

    ‘nsomma

  12. Anonymous scrive:

    Ops… nel commento precedente non mi sono firmato.

    Chicco

    ps: sono solo i primi che ho trovato.

  13. Mizio Blog scrive:

    considera però che era tradizione che nel superBowl si facessero uscire spot spettacolari.
    Nell’84 uscì questo:

  14. Mizio Blog scrive:

    considera però che era tradizione che nel superBowl si facessero uscire spot spettacolari.
    Nell’84 uscì questo:

  15. Mizio Blog scrive:

    considera però che era tradizione che nel superBowl si facessero uscire spot spettacolari.
    Nell’84 uscì questo:

  16. Mizio Blog scrive:

    considera però che era tradizione che nel superBowl si facessero uscire spot spettacolari.
    Nell’84 uscì questo:

  17. Mizio Blog scrive:

    considera però che era tradizione che nel superBowl si facessero uscire spot spettacolari.
    Nell’84 uscì questo:

  18. Mizio Blog scrive:

    E’ buffo constatare che io e YouMark abbiamo opinioni completamente differenti rispetto ai commercials del SuperBowl:
    http://www.youmark.it/article/22442&file_id=14495

  19. chicco scrive:

    Quello apple rimane sempre un gran cazzo di spot. Quello che intendevo dire è che con tutto che il livello sia sceso è a mio avviso più alto di quello che vediamo noi durante il nostro sport nazionale. Perfino durante i mondiali, compresa la finale, quando quasi tutti sono ipnotizzati da 22 omaccioni in mutande. Come mai non si fanno spot spettacolari o interessanti almeno in quei momenti (escludendo brand come nike o adidas)? È una cosa che mi sono sempre chiesto. 

  20. Mizio Blog scrive:

    Anni fa Sipra aveva fatto un tentativo di fare un Carosellone con spazi unicamente da un minuto. E’ miseramente fallito. La verità è che in Italia alla qualità viene preferita la quantità. Gli uomini di azienda pensano che la cosa più importante sia la pressione pubblicitaria: meglio 10 spot da 10″ che uno solo da un minuto.

  21. chicco scrive:

    Siamo proprio strani. Eppure non mi sembra un concetto difficile da capire “meglio una scopata o 10 pippe?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *